Psicologia dell'età evolutiva

Le ricerche in età evolutiva ci indicano che:

 

  1.  la sofferenza psichica nel bambino tende a persistere nel tempo e può facilitare lo sviluppo successivo di disturbi in età adulta.

  2. I disturbi psichici infantili non si risolvono spontaneamente nel tempo e anzi si associano a uno scarso adattamento nell’adolescenza e nella vita adulta condizionando anche la capacità produttiva 

  3. L’intervento psicologico in età evolutiva è indicato in tutti gli stadi dello sviluppo anche nel caso della primissima infanzia. Intervenire in fase precoce evita che un disturbo si cronicizzi.

  4. I bambini con sofferenza psichica  non sono in grado di cercare aiuto da soli mentre gli adulti hanno invece diverse possibilità di cercare aiuto. 

  5. i bambini dipendono dall’ adulto nel percepire il loro bisogno di aiuto e nell’iniziativa di portare il bambino ad un professionista esperto di salute mentale


 

Il percorso diagnostico In età evolutiva si generalmente si sviluppa in :

 

  • un primo colloquio con i genitori del bambino;

  • due o tre colloqui con il bambino (se necessario con la presenza dei genitori)

  • un colloquio con i genitori di restituzione di quanto emerso e una proposta di intervento. ( in studio o a casa attraverso i genitori) 

Salute e Benessere s.r.l.
Via Stadio n. 36 – 36071 Arzignano (Vi)

mail. info@salutebenessere.vi.it

pec. salutebenesseresrl@legalmail.it

Capitale Sociale € 12.000 iv
P.I. 03137570242 – REA CCIAA VI N. 301670
Autorizzazione 26340 del 22.08.2011
Direttore Sanitario: Dott. Luigi Rancan

privacy policy

aggiornato il 24/05/2020

tel.  0444 478241