• Calvo dott.ssa Sofia

La psicoterapia cognitivo comportamentale: un percorso pratico, efficace e personalizzato.



La psicoterapia cognitivo comportamentale aiuta a ridurre il proprio disagio emotivo, a cambiare il modo di pensare per renderlo più realistico, a promuovere comportamenti più utili alla tua situazione e a ridurre quelli inefficaci, trovando delle soluzioni ai tuoi problemi.

Ne parliamo con la dott.ssa Calvo, psicologa e psicoterapeuta, che opera presso il nostro centro.

Grazie ad incontri settimanali di 60 minuti per una durata limitata nel tempo, si apprendono anche delle abilità che potranno essere usate per il resto della vita, in modo da continuare a sostenere il benessere e a perseguire il raggiungimento degli obiettivi.

La psicoterapia è quindi un allenamento, così come alleniamo il corpo, possiamo allenare la nostra mente ad alleviare la propria sofferenza emotiva, a migliorare la qualità’ delle proprie relazioni interpersonali e a raggiungere gli obiettivi personali.

Tale approccio sostiene la presenza di una forte connessione tra emozioni, pensieri e comportamenti, sottolineando come molti dei nostri problemi, emotivi e comportamentali, non sono determinati direttamente dagli eventi esterni ma dalla visione che abbiamo di essi, da come li percepiamo, interpretiamo e valutiamo.

Lavorare sui pensieri e comportamenti nel presente permette alla persona di ridurre la frequenza, la durata e l’intensità del disagio provato e liberarsi dai problemi che ci affliggono da una vita.

Questo traguardo può essere raggiunto utilizzando diverse tecniche finalizzate a modificare comportamenti, emozioni e pensieri non funzionali. In questo modo, si avranno dei cambiamenti:

- a livello cognitivo, avremo nuove convinzioni e nuovi modi di pensare;

- a livello emotivo, avremo un miglioramento dell’umore;

- a livello comportamentale, avremo un’attivazione delle nostre energie e risorse verso il raggiungimento dei nostri obiettivi.

L'APPROCCIO COGNITIVO COMPORTAMENTALE È:

1. Scientificamente fondato: è stato dimostrato attraverso studi che tali metodi sono efficaci nel trattamento di numerosi disturbi psicologici;

2. Orientato allo scopo: dopo la prima fase di valutazione, il terapeuta e il paziente stabiliscono insieme quali sono gli obiettivi della terapia e il piano terapeutico da intraprendere. Generalmente, si interviene prima sui sintomi che, al momento, generano maggiore sofferenza e poi sugli altri aspetti del disturbo;

3. Centrato sul problema attuale: lo scopo della terapia si basa sulla risoluzione concreta dei problemi psicologici e l’attenzione del terapeuta è rivolta soprattutto al presente. In particolare, il terapeuta pone attenzione a tutti quei fattori che contribuiscono a mantenere la sofferenza, pur considerando gli eventi passati e le esperienze infantili come importanti fonti di informazione circa l’origine e l’evoluzione del disagio;

4. Collaborativo: terapeuta e paziente sono attivamente coinvolti per comprendere e sviluppare strategie che possano portare ad una risoluzione del problema;

5. Breve Termine: è a breve termine, ogniqualvolta sia possibile.

Sotto un profilo medico l’intervento cognitivo-comportamentale prevede delle linee guida specifiche mirate al trattamento delle singole problematiche psicologiche al fine di tutelare l’interesse della persona a cui non viene offerto un servizio qualunque, ma quello che ha dimostrato maggiore efficacia.

Negli ultimi decenni, infatti, la psicologia ha fatto grandi progressi nel trattamento e nella gestione delle problematiche psicologiche. In particolare, mi riferisco alla Terapia Cognitivo Comportamentale che, attualmente, viene considerata uno dei più affidabili modelli per la comprensione e il trattamento di numerose problematiche psicologiche, tanto da essere introdotta nelle linee guida internazionali che indicano i percorsi di cura più adeguati per le diverse patologie.[https://www.nice.org.uk]

La loro validità è sostenuta da prove di efficacia secondo i principi della cosiddetta “evidence based medicine”. La letteratura scientifica internazionale, infatti, afferma che l’approccio cognitivo-comportamentale risulta essere quello più efficace.[Practice Guideline AMERICAN PSYCHIATRIC ASSOCIATION (APA) ].

La dottoressa Sofia Calvo è disponibile su appuntamento per dare un primo consulto informativo ed per una di valutazione personalizzata presso il Centro.

94 visualizzazioni

Salute e Benessere s.r.l.
Via Stadio n. 36 – 36071 Arzignano (Vi)

mail. info@salutebenessere.vi.it

pec. salutebenesseresrl@legalmail.it

Capitale Sociale € 12.000 iv
P.I. 03137570242 – REA CCIAA VI N. 301670
Autorizzazione 26340 del 22.08.2011
Direttore Sanitario: Dott. Luigi Rancan

privacy policy

aggiornato il 25/09/2020

tel.  0444 478241