top of page
  • logo mail chiocciola
  • Whatsapp
  • Facebook
  • Instagram

Un’equipe di medici estetici e dermatologhe sono a disposizione per risolvere inestetismi cutanei con l'ausilio di macchinari e prodotti di ultima generazione. 

Il nostro staff di operatori sanitari e infermieri supportati da Medici estetici sono disponibili per trattamenti estetici senza aghi una cura e prevenzione con macchinari medicali garantiti e di ultima generazione.

Prestazioni Mediche

PRP Andrologico

Il PRP per disfunzione erettile è ormai considerato un trattamento piuttosto efficace. 

Nel recente congresso ESSM 2019 è stata valutata efficacia e sicurezza del PRP come terapia del Deficit Erettivo per problemi di erezione. Quasi 300 pazienti affetti da deficit erettivo sono stati sottoposti ad infiltrazioni di PRP o Plasma Piastrinico. Sono stati valutati l’ IIEF5 e GAQ and SEP questions. Al termine del ciclo di infiltrazioni è stato rilevato un incremento del punteggio IIEF e quindi migliori erezioni e grado di soddisfazione globale per il trattamento. Non sono stati riscontrati né alcuna correlazione con l’età, né alcun effetto collaterale. 


Il trattamento con PRP o plasma piastrinico si è dimostrato quindi un valido trattamento per il ringiovanimento del pene e miglioramento del deficit erettile.


PRP nel trattamento della Malattia di La Peyronie

Il PRP può essere utilizzato con successo anche nel trattamento della malattia di La Peyronie. La terapia consiste in un ciclo di 4-6 infiltrazioni con intervallo di 2 settimane per ogni infiltrazione.

L’infiltrazione di PRP o Plasma Piastrinico viene effettuata in anestesia locale, circa 10 ml di PRP sono infiltrati dentro la placca peniena.

Tutti i pazienti in esame dello studio hanno effettuato 6-10 infiltrazioni. e il periodo osservazione è durato 6 mesi. La riduzione di curvatura peniena è stato osservata dal 22 percento al 50% dei pazienti trattati, mentre la placca peniena si è ridotta di dimensioni nel 50% dei pazienti trattati, ammorbidimento della placca fino al 60% dei pazienti.

L’ IIEF pe valutare la funzione erettile ha rilevato un miglioramento della funzione erettile nel 56% dei pazienti. Tutti i risultati sono stati statisticamente significativi e la terapia non ha determinato effetti collaterali.

PRP Andrologico
bottom of page